ψυχή Psiche ipotesi e teorie

ψυχή = soffio, alito, soffio vitale, respiro
fresco, freddo;
ò ψύχω = soffiare, respirare, raffreddarsi (forma
media e passiva).
ò ἄνεμος (anemos) = vento, soffio. Il latino animus
significa originariamente “sospiro”, “tensione
faticosa”.

Nell’era dell’ intelligenza artificiale , dell’ingegneria genetica, del realtà aumentata, del trapianto del cervello , qualcuno sente ancora il bisogno di porsi queste domande…

Intelligenza-Artificiale-ia-estinzione-uomo-1

dottor Corrado Malanga  Ricercatore Universitario Presso Dipartimento di Chimica dell’università di Pisa.

Fabio Marchesi  scienziato e ricercatore indipendente, inventore e scrittore

Giorgio Cerquetti scrittore.
Dal 1968 vive tra l’Italia, gli Stati Uniti, l’Africa e l’India, dove ha potuto approfondire la conoscenza del sanscrito, dello Yoga e della meditazione.

Antonio Pala Dottore in Psicologia ad indirizzo Applicativo
Psicoterapeuta ad indirizzo psicodinamico

psiche e mito della biga alta di Platone

 

Entrare in contatto con un contesto naturale amplifica il potenziale del nostro campo vitale 氣

20180402_1741211179196629.jpg

Praticare all’aria aperta consente una maggiore ossigenazione e rafforzamento dei muscoli, contemporaneamente si innescano processi di rafforzamento delle difese immunitarie e di riduzione dei radicali liberi rallentando lo sviluppo
dell’ invecchiamento

 


Dall’esposizione alla luce solare ricaviamo una buona quantità di questa vitamina, che viene trasformata dal nostro corpo in una forma di vitamina D superattiva utile nella prevenzione di numerose sintomi stimolando  l’attività del sistema immunitario.

saperne di più…

练习时,只可意想,不可用力 Quando pratichi devi usare l’immaginazione, non la forza

20180402_192616602088369.jpg

一種武術或氣功的鍛煉方法。身體站立, 四肢保持一定姿勢, 借助呼吸的引導, 以加強臟腑、氣血、筋骨的功能。練功時思想集中, 呼吸自然, 站立不動, 上虛下實, 有如樹樁, 故名。

29694972_1816945575023234_6688502347557857480_n
“Un metodo d’esercizio del wushu e del qigong. Il corpo è eretto, le quattro membra conservano una specifica posizione, traendo sostegno dal respiro, al fine di rafforzare la funzionalità degli organi interni, della circolazione del sangue e del qi, dei muscoli e delle ossa. Quando ci si esercita si raccoglie e concentra il pensiero, il respiro è naturale, si sta eretti e immobili, la parte alta del corpo è vuota mentre quella bassa è piena, come un tronco d’albero, da ciò deriva il nome.
Quindi sì, puoi immaginare un tronco d’albero con le sue radici, tagliato ad altezza d’uomo.

29790974_1816928575024934_5023385367925355698_n

降龍樁 postura del Drago QI GONG 养生氣功

练习时,只可意想,不可用力。
Quando pratichi devi usare l’immaginazione, non la forza

Questa postura consente di rafforzare e ammorbidire il corpo nel suo complesso. Per allungare i muscoli della schiena nella torsione, rafforzare i quadricipiti, allungare i muscoli posteriori della coscia, l’arco plantare afferrando il pavimento con le dita dei piedi e allungando il tendine d’Achille. I legamenti e i tendini sono rinforzati.
Alcuni praticanti suggeriscono l’uso della banda elastica , posta in tensione tra le braccia, sostenendo che consente di ottimizzare rapidamente la tonificazione e lo stretching di tutto il corpo.

 

20180329_1751521958654292.jpg

 

降龙桩前后摸劲
周身直立站直,左脚向前迈出距右脚约一米的距离,前脚掌横放,足跟落实,脚掌内侧向前;膝部弯曲,与前脚尖呈直线。右后脚与左脚足跟直线相对,右膝似直,脚掌踩地,足跟微虚。重心分配前七后三。身体的肩部、胸部前倾,向左转体180度,右肩与后胯几乎平行相对,头与颈部向左拧转,眼睛直视自己右后脚跟。意念假借头与前脚、后脚似有弹簧上下、前后斜面相系,两脚内侧间似有弹簧相系。右手前伸到头顶部右上外侧约一拳距离,掌心向斜上方,微微向前,肘低掌高呈90度;左手向后伸出,与右脚后跟上下相对,手掌高度约与臀部等高,肘高手低,左掌心向后,呈斜下方。意念假借右手与左手五指、手臂部等高,似有弹簧前后相系,周身仿佛与大树溶为一体。双手双臂前后摸劲时的意念要求,身体各部争力的要求,双腿内侧向内挤合,前后相争的意念要求,与浑圆桩前后摸劲的原则要领相同。向前摸劲时,以双手五指、双臂内侧和下侧同时向前挤推的力为主,以挤合下按、微向上的力为辅。向后摸劲时,以双手五指、双腕内侧、双臂内侧和下侧同时回拉的力为主,以外分、上提的力为辅。练习时,只可意想,不可用力。

 

(2)降龙桩左右摸劲
站立的步法、手形与降龙桩起式相同。双手双臂外分、内合的意念活动,双腿内侧外分、内合的意念要求,身体各部争力的要求,与浑元桩左右摸劲的原则要领相同。外分摸劲时,以双手五指间、双臂内侧、双肘向外撑的力为主,以回拉上提的力为辅。挤合摸劲时,以双手五指相对挤合,双手腕部、双臂内侧挤合的力为主,以向前、下按的力为辅。练习时,只可意想,不可用力。

20180329_1753461176913707.jpg
(3)降龙桩上下摸劲
站立的步法、手形与降龙桩起式相同。双手、双臂上下摸劲的意念活动,身体各部争力的要求,双腿内侧向上挤合、下坐外分的意念要求,与浑元桩上下摸劲的要领相同。向上摸劲时,以双掌、双臂下侧、内侧上提的力为主,以挤合、向前的力为辅。向下摸劲时,以双掌、双臂下侧、内侧下压的力为主,以外分、回拉的力为辅。练习时,只可意想,不可用力。

hqdefault (1)
(4)降龙桩打乱程序摸劲
站立的步法、手形与降龙桩式相同。降龙桩打程序摸劲的意念活动、身体各部争力的要求与浑元桩打乱程序摸劲的原则要领相同。降龙桩是技击桩中较特殊的一种桩法,它是培养练习者在身体与手形处在不利于实战的形势下,通过精神假借、意念诱导继续摸索拳术的浑元力,达到统一意念,统一动作,统一气力,使日后在实战中身体均整、协调,周身各部一触即发。

qi-gong
(5)降龙桩六面力同时摸劲
站立的步法、手形与降龙桩起式相同。六面力同时摸劲的精神假借、意念活动与浑元桩六面力同时摸劲的原则要领相同。

tgal-i

Addestramento all’aperto L’importanza di praticare all’aria aperta

自由流動 氣功 Francesco Dal Pino qi gong

La magia è credere in noi stessi. Se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa
Johann Wolfgang von Goethe

Entrare in contatto con un contesto naturale amplifica il potenziale del nostro campo vitale.

Sul piano ”orizzontale” biochimico praticare all’aria aperta consente una maggiore ossigenazione e rafforzamento dei muscoli, contemporaneamente si innescano processi di rafforzamento delle difese immunitarie e di riduzione dei radicali liberi rallentando lo sviluppo dell’invecchiamento

Dall’esposizione alla luce solare ricaviamo una buona quantità di vitamine, che viene trasformate dal nostro corpo in una forma di vitamina D superattiva utile nella prevenzione di numerose sintomi stimolando l’attività del sistema immunitario.

img_20180325_193952_469685952021.jpg

Il corpo e la mente ricevono più stimoli grazie al contatto con la natura, con il paesaggio che ci circonda

20150410_1626392053219656.jpg

La pratica aiuta e stimola la produzione di endorfine; la sensazione di benessere che ne consegue viene amplificata contribuendo così alla riduzione di ansia e stress, con generali ricadute positive sull’umore.

Sul piano Verticale , delle energie sottili ,le pratiche all’aperto sono quelle che predispongono il praticante a percepire più facilmente la condizione di far parte di un Tutto, accordano maggiormente il proprio sentire con l’armonia della natura, riescono a sintonizzare microcosmo e macrocosmo con spontanea immediatezza.

Praticare in un luogo pacifico, all’aperto, con la possibilità di rigenerarsi respirando aria pura, stando a contatto con la terra, potendo vedere il cielo, ci riabitua a quel saper “ascoltare”, ormai trascurato dalla vita frenetica di tutti i giorni. L’ascolto esteriore diventa piacevole: ogni forma di vita rappresenta forme e manifestazioni diverse dell’energia ronzìo di insetti, il fruscìo delle foglie al vento, il mare..

una mente serena, è in grado di rilevare meglio i messaggi della nostra interiorità e percepire le energie sottili Qi/ki氣

Ammirare l’incendio sulla riva opposta 隔岸观火 Gé àn guān huǒ

20170224044257402IX Stratagemma

Ammirare l’incendio sulla riva opposta 隔岸观火 Gé àn guān huǒ

Sei per sei trentasei 六六三十六

Nell’I Ching 易经 “sei” è il numero dello Yin associato all’oscurità e in questa opera si riferisce, per estensione, ai metodi oscuri della strategia militare
trentasei stratagemmi sono un trattato di strategia militare cinese descrive una serie di astuzie usate in guerra, in politica e nella vita sociale, spesso tramite mezzi non ortodossi e ingannevoli. Il testo è stato scritto probabilmente durante la Dinastia Ming (1366-1610).

20180325_1904301786030111.jpg

Lo yang 陽  il disaccordo e precede il kaos, lo yin 陰 in attesa dello sviluppo contrario.
La furia (nemica) si sfrena e volge le armi contro se stessa.
Quando il movimento segue la tendenza naturale dello sviluppo nasce l’entusiasmo e  l’entusiasmo reca armonia all sviluppo naturale del movimento.

maxresdefault

Essendo in ordine, si attenda il disordine ,essendo tranquilli, ci si aspetti l’agitazione.

Nello stratagemma  XI pace e XII stagnazione il disordine nasce in periodo di pace l’ordine torna inevitabilmente dopo un periodo di caos.
Così l’ordine e il caos si alternano e nascono l’uno dall’altro.
Nella descrizione dell’esagramma  numero III iniziali difficoltà nel classico dei Mutamenti 易經 dice

l’uomo superiore porta l’ordine nel Caos

 

i-36-stratagemmi17Fonte I 36 stratagemmi l’arte cinese di vincere

 

Pugni di Valchiria pugilato femminile

 

Nella mitologia norrena una Valchiria (dall’antico norreno Valkyrja, “Colei che sceglie gli uccisi”) era una figura femminile che decideva chi sarebbe morto in battaglia. Metà di quelli che morivano in battaglia, (l’altra metà andava nel mondo dell’aldilà Fólkvangr con Freyja), veniva portata dalle valchirie nel Valhalla, dove regnava Odino. valchiria.jpg
Qui i guerrieri defunti diventavano einherjar, cioè spiriti dei guerrieri valorosi che si sarebbero battuti al fianco di Odino durante la battaglia finale del Ragnarök
Cavalcavano dei lupi e infatti nell’antico inglese “valkyrie’s horse” era un sinonimo di lupo. Stando sui campi di battaglia, venivano spesso associate o identificate con corvi e lupi, spesso accompagnate da corvi o da cigni.

ludovico-pogliaghi-valchiria-a-cavallo.jpg

Le valchirie sono attestate nell’Edda poetica, opera che riporta miti e leggende più antichi, nell’Edda in prosa e nell’ Heimskringla (composti da Snorri Sturluson) e nella Njáls saga, una saga degli Islandesi, tutte scritte nel XIII secolo. Esse appaiono anche in tutta la poesia degli scaldi, (poeti scandinavi e islandesi), in una formula magica del XIV secolo e in varie iscrizioni runiche.

 

 

Meditazione attiva o passiva

La meditazione non è altro che un tornare a casa, un semplice riposarsi un po’ all’interno del proprio essere.
Osho

 

tfb8mumjf6jvo5hkfayh

Per molti è qualcosa di indescrivibile, è un esperienza non definibile , che genera o porta in stati ineffabili.

Meditazione significa: presenza cosciente, consapevolezza, mindfulness. Quindi, qualsiasi cosa fai, falla consapevolmente, tutto qui; non farla in modo meccanico.
Io posso muovere la mia mano in modo meccanico; posso muoverla con estrema consapevolezza, con presenza assoluta. Ed esiste una differenza di qualità. Quando muovi la mano con consapevolezza, c’è grazia, quando la muovi come un gesto meccanico non c’è alcuna grazia, nessuna bellezza.

OSHO

Una Disciplina, una pratica  per raggiungere una maggiore padronanza delle attività della mente, con l’intento di andare oltre, di far fluire l’usuale chiachericcio di sottofondo (mente di superficie) cercando di approdare ad uno stato di  quiete pacifica e di centratura interiore.

551432_10151386752036728_1268314040_n-300x300
Mariko Hiyama meditation master

La mente di superficie dialoga costantemente con se stessa,è totalmente incentrata sul passato o sul futuro, razionalizza ogni cosa in termini di profitto e prende decisioni solo sulla base delle esperienze pregresse.
Cambia idea e direzione facilmente (in oriente è rappresentata dall’ agitazione della scimmia)  Lo stato di meditazione viene raggiunto con la totale concentrazione dell’attenzione nel momento presente (qui e ora).

20180319_181434477006013
Seiza 正座

È una pratica volta  all’auto-realizzazione. Lo scopo spirituale, filosofico,  o il miglioramento delle condizioni psicofisiche nella meditazione sono una scelta prettamente personale. Nella così detta  meditazione riflessiva, Meditazione attiva  l’oggetto della meditazione è stabilito con l’intento di focalizzarsi su un tema specifico (esempio la ricerca della Determinazione o della Volontà o l’evocazione di no stato di Gratitudine.)
In genere nella pratica vengono utilizzate visualizzazioni di elementi che riguardano il mondo interiore o di semplici oggetti, per raggiungere un maggiore stato di concentrazione e di ponderazione.

lucia-rijker_be7edbc732797552bc1aa9c62bbb4fe3
Lucia Rijker  pugile, kickboxer ,attrice  pratica Ritzu Zen 立禅 standing meditation

La meditazione recettiva o Passiva è maggiormente finalizzata  alla assenza di pensieri e permette alla mente di raggiungere un livello di “consapevolezza senza pensieri”, ovvero svincolato dal dialogo interiore  spesso coinvolto in frequenze di turbolenza e disturbato da attività mentale  caotica e confusionaria.
Si cerca uno stato di vuoto,  sorgente sconosciuta, da esplorare a cui abbandonarsi

15826589_748345455323174_2520894883286395525_n
Francesco Dal Pino  Ritzu Zen 立禅 standing meditation

La parola “meditazione” viene dal latino “meditari”, forma passiva del verbo che letteralmente significa “essere mosso verso il centro”. La coscienza rimane passiva mentre è mossa verso il centro (l’inconscio), dove può raggiungere la totalità: una riunificazione con i contenuti e con le tendenze che sono stati esclusi dalla coscienza.
Milton Erickson

Blog su WordPress.com.

Su ↑