L’ultima sfida: La Soglia, la timidezza, il potere in Castaneda

”La paura è il primo nemico naturale che l’uomo deve superare lungo la strada verso la conoscenza”

hero-searching
Don Juan: Non ho detto che devi preoccuparti della morte”
Castaneda: Allora cosa devo fare?
Don Juan : Usala. Metti a fuoco la tua attenzione sul legame tra te e la tua morte, senza rimorsi o tristezza o inquietudine. Metti a fuoco la tua attenzione sul fatto che non hai tempo e lascia che le tue azioni fluiscano di conseguenza.
Fai che ognuna delle tue azioni sia la tua ultima battaglia sulla terra.
Solo a queste condizioni le tue azioni avranno il loro potere legittimo.
Altrimenti per quanto tu possa vivere ,saranno le azioni di un uomo timido.
Castaneda: E’tanto terribile essere un uomo timido?
Don Juan: No, Non lo è se sei immortale, ma se devi morire , non c’è tempo per la timidezza ,semplicemente perchè la timidezza ti fa attaccare a qualcosa che esiste solo nei tuoi pensieri. Ti sostiene finchè c’è bonaccia ,ma poi il mondo terribile e misterioso aprirà la bocca per te, come l’aprirà per ciascuno di noi, e allora tu ti renderai conto che i tuoi modi sicuri non erano sicuri per niente.Essere timidi ci impedisce di esaminare e approfittare del nostro destino di uomini.

21192795_465944987118731_210277471012723426_n

La consapevolezza che si deve morire e che quindi si ha un tempo limitato può tagliar via un enorme quantità di meschinità e di autoindulgenze dalla propria vita. Tutti quei pensieri che la gente ha in punto di morte ,rimpianti per il tempo sprecato e le opportunità perdute, per i rischi non corsi e i cedimenti all’inerzia, tutti quei pensieri ”se potessi rifarlo” ,tutto questo può essere portato al presente ,prima che le opportunità siano passate, finchè le porte sono ancora aperte, e una persona possa essere galvanizzata e spinta a cominciare ad assumersi consapevolmente delle responsabilità per vivere una vita piena

12115773_773240266132183_1084547624042650438_n
Carlos Castaneda

Confer Opere Carlos Castaneda
Confer La dimensione spirituale della arti Marziali Peter Payne

Effetti durante la pratica ritzuzen 站桩 zhan zhuang 立禅 qi gong/kiko 氣功 meditazione in piedi

La sensazione di formicolio è una reazione del corpo che si verifica molto spesso nei principianti. Quando comincia la sensazione potrebbe non essere piacevole, ma dopo qualche tempo di solito ci si abitua. Per il periodo di tempo in cui si assume lo Zhan Zhuang, 站桩 localizzazione della reazione di formicolio  può anche cambiare: per esempio può cominciare nel dito e poi spostarsi gradualmente al piede, alla gamba, alla spalla e più tardi nella schiena.Può sentire inoltre anche una sensazione di “formiche che camminano” sulla tua pelle da un area ad un’altra. Questo è infatti il risultato della dilatazione dei vasi e capillari sanguigni, poiché il sangue che fluisce è aumentato dalla posizione in piedi.

Immagine

Sensazione di gonfiore e dolore
Dopo circa una o due settimane di allenamento giornaliero, potreste sentire nella vostra gamba, ginocchio, vita, costole, spalle, collo, etc.. differenti gradi di gonfiore, dolore, stanchezza nell’intero corpo, questa è infatti una naturale reazione fisiologica del corpo dopo questo periodo iniziale di posizione in piedi: entro una o due settimane di allenamento, questa sensazione dovrebbe sparire.
Se parti del corpo furono ferite in passato, durante la posizione in piedi queste vecchie ferite potrebbero improvvisamente riattivare il dolore, ciò è chiamato reazione “vecchia ferita”. C’è un altro tipo di reazione locale, per pazienti che soffrono di nevrastenia, potrebbe scatenare mal di testa, per quelli che soffrono di malattie allo stomaco e all’intestino potrebbero verificarsi dolori addominali, coloro che soffrono di artrite potrebbero ritrovarsi le giunture gonfie e doloranti, per persone sofferenti di gozzi (grande gonfiore alla ghiandola della tiroide) potrebbero avere sensazioni locali di “punzecchiamento”, etc..  Tutte queste reazioni spariscono solitamente da sole entro 3 o 10 giorni.Queste sono in effetti dei segni preliminari positivi di recupero poiché testimoniano i cambiamenti significativi che si stanno verificando all’interno del corpo con la pratica Zhan Zhuang 站桩 si stanno reinstallando le funzioni di un corretto metabolismo.

 Sensazione di calore
Dopo 20 minuti di Zhan Zhuang 站桩 dovrebbe sentire una sensazione di calore e se si accresce lo sforzo fisico applicato( vedremmo sotto come incrementarlo) potreste perfino sudare. La quantità di sudorazione è strettamente legata alla quantità  di sforzo fisico coinvolto nello stare in piedi (gli sforzi fisici dipendono da due parametri tempo totale posti in piedi e inclinazione dell’angolo delle giunture durante la posizione in piedi).
Quando potete giungere allo stato di sudorazione nella posizione in piedi il vostro intero corpo sentirà una speciale sensazione di rilassamento e di benessere.
Un’altra reazione può essere dovuta alla stimolazione della funzione digestiva,  per una migliore contrazione dell’onda muscolare del canale alimentare, che porta molte persone a ruttare o emettere gas.

 

 

Sensazione di vibrazione
Per assumere la vostra posizione correttamente dovete tenere i vostri quattro muscoli degli arti contratti e rilassati
Così passando il tempo i vostri muscoli al lavoro aumenteranno progressivamente il tremolio. All’inizio il tremolio dovrebbe essere abbastanza leggero, non potete neanche vederlo, ma una volta toccati localmente (ginocchio, coscia..) potete sentirlo.
Più tardi il tremolio diventa più ovvio e sarete in grado di vedere i vostri muscoli contrarsi regolarmente.
Allora poi, si trova il fenomeno della pulsazione, ogni tanto il piede potrebbe imprimersi sul pavimento in un movimento tambureggiante.
Dopo aver passato un po’ di tempo nei movimenti pulsanti, la resistenza del muscolo e il controllo del sistema nervoso raggiungono un nuovo livello di miglioramento cosicché il movimento pulsante diminuirà rapidamente fin’anche a sparire.

 

 

Sensazione di asimmetria
a)   Livello di asimmetria sinistra/destra
Durante l’allenamento della posizione in piedi compare spesso un’ evidente asimmetria tra la posizione di entrambe le mani mentre il praticante potrebbe sentirsi perfettamente simmetrico.
Poi se correggete tornando ad una vera e propria posizione simmetrica a sinistra e destra, potrebbe sentire ora una differenza tra i suoi due lati.
La ragione è che entrambi i lati rispondono fisiologicamente a causa per esempio di un differente sviluppo muscolare o/e da una giornaliera non simmetrica sollecitazione dello sforzo fisico in entrambi i lati.
b)   Differente livello di torpore sinistra/destra
Nella posizione in piedi potreste sentire in un lato gonfiore e pizzicorio ma nell’altro lato assolutamente nulla di tutto ciò, o per esempio in un lato mal di testa e nell’altro no, un lato confortevole, l’altro lato no, etc..
Questa sensazione è molto evidente per i pazienti che soffrono di alta pressione del sangue e per quelli che soffrono di emiplegia.
c)   Differente livello di sudorazione sinistra/destra
Qualche praticante, a causa di una non definita eccitazione nervosa potrebbe sudare abbondantemente in un lato mentre essere completamente asciutto dall’altro.
Per esempio nel caso della asimmetria facciale: il lato destro della faccia sta sudando mentre il lato sinistro no. La asimmetria  è stata dimostrata frequentemente da test clinici.
Differente livello di circolazione sinistra/destra
In questo caso quando si inizia la posizione in piedi, entrambe le braccia sono allo stesso livello, con lo stesso carico (il peso di ogni braccio) ma dopo venti minuti il colore di un braccio rimarrà normale mentre l’altro braccio sarà color porpora scuro. Un lato avente gonfiore e cattiva sensazione dal dito sino alla spalla e l’altro lato non avente alcuna di queste sensazioni.

zhanzhuang

Differenza di temperatura sinistra/destra
In questo caso la differenza tra entrambe le mani è molto chiara, toccando appena una mano la sentirete molto calda, poi toccando l’altra la sentirete molto fredda.
Questa differenza di temperatura si è anche verificata e controllata sotto test clinici controllando elettronicamente ogni volta la temperatura del dito medio, in certi casi la differenza poteva raggiungere 10°C
C’è anche il caso del praticante le cui cinque dita presentavano temperature radicalmente differenti.
Per quanto riguarda questi tipi di sensazioni e reazioni di asimmetria dopo lo Zhan Zhuang, abbiamo notato in generale che dopo 2-3 settimane di allenamento costante, tutte queste sono significativamente ridotte e dopo 2-3 mesi sono praticamente scomparse.

Sensazione di benessere
Sottoponendosi ad un sufficiente esercizio dello Zhan Zhuang 站桩 il recupero della qualità del segnale di eccitazione nella corteccia celebrale umana che è direttamente collegato alle maggiori funzioni come i sensi, motore e molte altre funzioni fisiologiche, migliorerà direttamente queste stesse funzioni, come risultato generale, l’interno del tuo corpo raggiungerà uno stato di speciale benessere, ottimista e leggero nella mente , petto e ventre flessibili e senza pressione, riduzione dei sintomi patologici, spirito alto, i quattro arti che si stanno rafforzando e l’intero corpo rilassato.
Questa sensazione di benessere prosegue con i tuoi progressi nello Zhan Zhuang e costituisce uno buon supporto psicologico e fisiologico per approfondire ulteriormente questo trattamento per profondi recuperi o per costruire maggiori abilità marziali da questo basilare livello di allenamento.

shapeimage_1

Testo tratto dagli scritti del
Maestro Yu Yong Nian 

Onde Cerebrali Entrare nel Profondo

Tutti gli stati della nostra coscienza sono dovuti all’attività elettrochimica del cervello
che si manifesta attraverso onde elettomagnetichemisurabili con scansione  celebrale (elettroencefalogramma o EEG) Gli esseri umani hanno diverse frequenze d’onda misurabili ,tanto più le onde cerebrali sono lente , tanto più entriamo in profondità.

human-innovation-science-900lbs
Le onde cerebrali sono fluttuazioni ritmiche delle tensioni fra i componenti del cervello.
Tutti gli stati delle onde cerebrali sono presenti in quantità variabili in diverse parti del cervello.
Lo stato di coscienza è relativo alle onde dominanti in un dato momento.
La frequenza di tali onde, calcolata in ‘cicli al secondo, o Hertz (Hz), varia a seconda del tipo di attività in cui il cervello è impegnato, dalle più lente alle più veloci le onde determinano gli stati celebrali.

377977_199295636825733_1079867803_n
Come note musicali – le onde a bassa frequenza sono come il battito di un tamburo che penetra in profondità, mentre le onde cerebrali di frequenza più alte sono più come un flauto con un suono acuto e sottile. Come una sinfonia, le frequenze superiori e inferiori si collegano tra loro attraverso armoniche.
Le nostre onde cerebrali cambiano in base a ciò che stiamo facendo e a come ci sentiamo. Quando le onde cerebrali più lente sono dominanti possiamo sentirci più stanchi, lenti, pigri, o sognanti; mentre le frequenze più alte sono dominanti quando ci sentiamo vigili e attivi.
Le onde cerebrali Infra-basse si pensa siano i ritmi corticali di base che sottendono le nostre funzioni cerebrali superiori. La loro natura lenta le rendono difficili da individuare e misurare accuratamente, sembrano che abbiano un ruolo importante nella tempistica di risposta del cervello della la funzione delle connessioni.

20767762_1561410643910063_5197669637035247446_n
Onde Delta Δ 0,1 a 3.9 hertz
Le più lente a bassa frequenza ma profondamente penetrante.
Riscontrabili  nel sonno profondo e rigenerante in uno stato totalmente inconscio.

Onde Theta Θ dai 4 ai 7.9 hertz
 fase ipnagogica del sonno, le onde cerebrali cominciano a rallentare.
Uno stato intermedio tra sonno profondo e veglia, sembra che il corpo dorma e la mente sia vigile, qui si presentato fasi  REM (Rapid eye movement)
Le onde cerebrali Theta si verificano più spesso durante il sonno, ma sono anche dominanti durante una profonda meditazione.
Esse agiscono come il nostro portale per l’apprendimento e per la memoria.
I nostri sensi sono ritirati dal mondo esterno e quindi concentrati su segnali provenienti dall’interno.
E ‘quello stato crepuscolare che ci porta in un sogno, ci da intuizioni e informazioni oltre la nostra normale consapevolezza.

francesco Dal Pino Qi Gong 氣功
Francesco Dal Pino Qi Gong 氣功 ritzuzen 站桩  zhang Zhuan 立禅

Onde alfa α 8 ai 13.9 hertz, istanti precedenti l’addormentamento
(creatività e fantasia)
Le onde cerebrali alfa si verificano durante pensieri mentre si è in uno stato di tranquillità, ci si trova in un leggero stato meditativo ,immaginativo o sogno ad occhi aperti.
In questo stato il  nostro mondo interno può apparire più reale di quello esterno la nostra attenzione si attiva verso l’interno.
Si attiva il lobo frontale che abbassa il volume dei circuiti celebrali  i quali elaborano i parametri di spazio e di tempo.

Onde beta ß 14 ai 30 hertz, s
i registrano in un soggetto in stato di veglia, nel corso di una intensa attività mentale e soprattutto da aree cerebrali frontali
(Pensiero Cosciente) 
Stato ordinario

Le onde cerebrali beta sono presenti nel nostro normale stato di veglia di coscienza.
Queste onde dominano il nostro normale stato di veglia e di coscienza quando l’attenzione è rivolta verso compiti cognitivi e verso il mondo esterno.
Beta è un’attività ‘veloce’, presente quando siamo vigili, attenti, impegnati nella risoluzione dei problemi, del giudizio, del processo di prendere decisioni e mentre siamo impegnati o concentrati in attività mentali.
Le onde cerebrali beta sono ulteriormente suddivise in tre fasce:
Beta bassa frequenza attenzione interessata (leggere un libro)
Beta media frequenza attenzione focalizzata su uno stimolo continuo ,esterno al corpo (studio,ricordo)
Beta ad alta frequenza attenzione molto focalizzata in modalità emergenza, quando vengono prodotti gli ormoni dello stess

Onde gamma Γ 30 ai 42 hertz
Stati elevati di consapevolezza
Le onde cerebrali gamma (ad alta frequenza, come un flauto) sono il più veloce delle onde cerebrali e riguardano l’elaborazione simultanea di informazioni provenienti da diverse aree del cervello.
La Gamma è la più alta delle frequenza di scarica neuronale e rimane un mistero di come vengono generate.
Si dice che i ritmi Gamma modulano la percezione e la coscienza, e che una maggiore presenza di Gamma si riferisce alla coscienza espansa e alla spiritualità.

La Meditazione  il QiGong 氣功  le tecniche, discipline ed arti olistiche possono favorire stati equilibrati e rigeneranti per sostenere e facilitare le nostre attività in vari ambiti della nostra esistenza.

Shen 神 e Qi 氣

 

19599016_1512684128782715_7852347371905472038_n

神行即氣行,神住即氣住。
若欲長生,神氣相注。
心不動念,無來無去;不出不入,自然常住。
《胎息經》

qi gong kiko dojo ruan

Quando lo Shen si muove, il Qi si muove,
Quando lo Shen si ferma, il Qi si ferma.
Per vivere a lungo, lo Shen e il Qi devono interagire a vicenda.
Quando la mente non è dispersa, nessun pensiero viene o va, la natura è.

qigongfeature

Shen indica quelle entità spirituali che esercitano un’influenza diretta sui fenomeni naturali, ma anche una forma pura, limpida del qi umano, che dà luogo a specifiche qualità e specifici poteri.
La ricchezza del riferimento di questo termine fa sì che esso rappresenti sia una dimensione extra-umana propria delle divinità sia una serie di caratteri che gli umani sono in grado di acquisire, almeno a certe condizioni, e che si risolve nell’esercizio di acutezza percettiva, perspicacia, conseguimento di una straordinaria salute fisica ed è tale da conferire a chi la custodisce poteri inauditi.

Si legga, a tal riguardo, il seguente passo tratto dallo Huainanzi, che ripropone il tema della cosmogonia introducendo però nuovi elementi:

Nella notte dei tempi, prima che comparissero Cielo e Terra, v’era solo una figura senza forma distinta. Oscura, fosca, vasta e profonda – nessuno conosceva la sua porta d’accesso. Due divinità (shen), nate insieme, predisposero correttamente la volta del Cielo e orientarono le direzioni della Terra. Tanto vasta era [tale figura] che non se ne conoscevano limiti e confini! (…) In seguito, [i due spiriti] si scissero e divennero yin yang, si separarono e divennero gli otto pilastri. Fu così che il duro e il molle si completarono l’un l’altro e i Diecimila esseri poterono, infine, acquisire una forma fisica definita. Il qi più torbido andò a costituire gli insetti, quello più puro gli uomini. (Huainanzi 7.1a)

 

Confer

Attilio Andreini Laureato in Lingue e Letterature Orientali a Ca’ Foscari (1994),  ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Orientalistica nel 1999 presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli dopo aver trascorso soggiorni di ricerca negli Stati Uniti (University of California at Berkeley; University of Hawai’i at Manoa) e nella Repubblica Popolare Cinese (Peking University). Dal 1998 insegna all’Università Ca’ Foscari Venezia.

 

Il sentiero dello sciamano guerriero

Accumulare ENERGIE è UN IMPEGNO ARDUO
MANTENERLE UNA DELICATA ARTE
PERDERLE un battito d'ala

Lo Sciamanismo guerriero antico cammino iniziatico rappresenta la connessione e
l’incontro

Tra Rame e Ferro

Tra la Cura e lo Scontro

Tra Cuore ed Azione

Tra Silenzio Profondo e Suono

La nostra comprende Arti di combattimento Arti Meditative Arte Del Tamburo Arti OLOTROPICHE

Rilascio delle tensioni e rigenerazione Psicofisica

qigong11

Tecniche e Discipline integrate orientate a favorire il rilascio delle tensioni psicofisiche utilizzando movimenti, visualizzazioni, respirazione, posture statiche e dinamiche coaudivate dal test muscolare, si entra in stati di rilassamento profondo generando oltre al rilasci catartico dei blocchi e delle tensioni,  un profondo stato armonico di benessere.
I trattamenti possono essere orientati ad un stato di benessere generale o a scopi specifici quali il miglioramento delle proprie prestazioni lavorative, sportive o in altre aree di pertinenza.

Informazioni

QI GONG kiko 氣功 e Marzialia Fluens Motus 自由流動 氣功

Il termine Qi gong /kiko si riferisce a una serie di pratiche e di esercizi collegati alla medicina tradizionale cinese e in parte alle arti marziali che prevedono la meditazione, la concentrazione mentale, il controllo della respirazione e particolari movimenti di esercizio fisico. Tale disciplina si pratica generalmente per il mantenimento della buona salute e del benessere sia fisici sia psicologici, tramite la cura e l’accrescimento della propria energia interna (氣 qi).

20786001_1723320784636679_8483340230677493359_o

Uno degli obbiettivi della pratica del qi gong/kiko 氣功 meditazioneinpiedi ritzuzen 站桩  zhang Zhuan 立禅 (per quanto le due discipline abbiano similitudine di forma ma diversità d’intento e di pratica)con finalità marziale 武 generare KI /QI 炁 氣 per aumentare e nutrire la FORZA PNEUMATICA uno stato di rilassamento globale di tutto il corpo con la presenza di uno stato di compressione con una immediata disponibilità all’esplosività..

自由流動 氣功 Francesco Dal Pino

La compressione dona un senso di pienezza utile da spendere nella combattività…
Questa pratica è definibile come un mix ispirato da insegnamenti diversi.
La finalità principale è l’acquisizione di una forza pneumatica e stimolare un generale benessere psicofisico rigenerante.

15727234_1317947661589697_1828615389887000935_n
La pratica è delineata da tre principali filoni le posizioni statiche in piedi, le posizioni dinamiche, movimenti fluidi ed esplosivi movimenti e suoni spontanei (flusso libero)
(MFM) Martialia Fluens Motus movimenti marziali di flusso libero per facilitare la rigenerazione psicofisica indurre stati psicofisici di piacevole armonia.
Nell’esecuzione libera si esprimono sequenze miste di discipline varie movimenti spontanei generati che inducono sensazione di liberazione da blocchi psicofisici a fasi più esplosive tipici della boxe delle ombre, a fasi di stato meditativo dinamico che esprimono uno stato di piacevole quiete. Un mix di arti di combattimento e qi gong 氣功
ed altro…Il Ruan KiKo Qi Gong è una libera interpretazione, se bene ispirata fortemente da tradizioni consolidate, di Francesco Dal Pino,dopo innumerevoli anni di pratica e studio.Ringrazia gli insegnamenti del maestro Gianni Canfora, il maestro Kenji Tokitsu, il Maestro di Yi Chuan 意拳 Ilias Calimintzos
il maestro Toshihiko Yayama, ringrazia i suggerimenti dell’amico ed esperto Sergio Specia, e gli stimoli fondamentali suscitati dal reikiessenziale del maestro ed amico Beppe Perteghella, ringrazia inoltre l’amico sinologo Prof. Daniele Cologna per gli approfondimenti sulla cultura del Regno di Mezzo 中国

Tutti gli articoli sul qi gong  氣功

Per informazioni francesco.dalpino@gmail.com

Trasmutazioni

BUDDA DELLA GUARIGIONE
Bhaisajyaguruvaidūryaprabha 藥師佛 Buddha della medicina dalla luce dei lapislazzuli” per il colore della sua pelle blu intenso  

Ed infine giunge il momento in cui la cura, a qualsiasi livello si manifesti
resta l’ultima frontiera…

marte

il fuoco di Marte trasmuta in luce pura

I pugni si aprono e le dita iniziano a cercare il cuore..

I piedi non colpiscono divengono radici…

靈氣 言霊

Efficacia ed arti di combattimento attuali e tradizionali

Una diatriba ampia di discussione tra praticanti di arti di combattimento ”moderne” spesso definite con il termine di sport di contatto e arti marziali tradizionali.
Un difficile scontro di idee che può essere a tratti semplificato con i fatti :
il combattimento reale

Per quanto sia assai difficile sapere per certo cosa si celi dietro queste sfide e chi siano realmente i partecipanti e i loro livelli di abilità….

Maestro di 太极拳 Tai ji chuan VS (versus) praticante MMA (mix martial ars)

o nel confronto/studio

Resta il fatto che un arte non è solo efficacia ma anche coltivazione del Se dell’equilibrio psicofisico, del benessere interiore , del nutrire il sentire e di una piacevole percezione estetica quando possibile….

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MARZIALIA FLUENS MOTUS 

ARTI di COMBATTIMENTO 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Diana dea Maga Agosto il suo mese rituale

Schermata 2017-08-15 alle 18.27.52
Un corteo si recava sull’Aventino in onore di Diana Dea Maga e quindi nelle campagne per festeggiare con un tradizionale pasto all’aperto 

In Agosto nelle campagne di Roma, fuori dall’Urbe,  si festeggiava la dea Diana, che proteggeva i campi coltivabili e i boschi. Era un rito molto amato poichè la dea proteggeva le erbe salutari e curative e le fonti d’acqua e le sorgenti sacre che facilitavano la cura, era molto considerata tanto da essere denominata Dea Maga il suo culto era associato alla guarigione suscitata dalla Natura.

artemide3
La Dea Diana porta il corno lunare sul capo con l’avvento dei seguaci del cristianesimo tale rito sarà sostituito con la Madonna che calpesta il serpente ed anche il corno Lunare

1943 L'IMMACOLATA COPIA DEL GRIGOLETTI -MOTTINELLO -PD-

Le sue seguaci si tramandavano i segreti delle erbe curative da madre a figlia.
Secoli dopo al termine dei culti dei “gentili” detti pagani, da pagus campgna luogo in cui perdurarono di più gli antichi culti, Paracelso per recuperare le antiche sapienze di cura, represse dall’avvento del cristianesimo, si dovette recare nelle campagne e chiedere di ricevere gli insegnamenti dalle donne, grazie alle quali non solo apprese tali arti ma capì l’importanza del ruolo della madre nel concepimento come matrix matrice delle dimensioni del visibile  dell’invisibile, che nasconde in se il segreto della natura, che favorisce l’aspetto animico del futuro figlio.

chapter27-thecivilizationofthemother-dianadelacaza

confer Romano Impero

Powered by WordPress.com.

Up ↑