Discipline olotropiche Reiki 靈氣 evocazioni sonore,Core Shamanism ,tremore neurogeno

E’ impossibile in modo univoco ed inequivocabile definire esattamente quando, come e soprattutto dove sorsero le prime manifestazioni di queste discipline, atte sostanzialmente ad un processo di recupero dell’equilibrio psicofisico e alla ricerca della sensazione di integrità, discipline e pratiche dai mille volti e rivoli definibili con il termine “olotropiche” ὅλος intero e τρεπὲιν ”muoversi verso l’interezza”, o bioenergetiche comunque riguardanti la soggettiva energia… Continue Reading →

Riflessioni sulla pratica REIKI靈氣

Riuscire a descrivere un’esperienza di profondità interiore o di insight è cosa assai ardua, si entra nel dominio dell’ineffabile e del non verbale, non si può definire con concetti o con parole, non si può esprimere adeguatamente…

Flusso misterioso Reiki 靈氣

Si dice che fu Sensei Mikao Usui, ricercatore spirituale praticante di discipline psicofisiche kiko/qi Gong 氣功 ,pare, di arti marziali  lo riscoprì, al inizio del 1900, lo denominò Reiki 靈氣     Gli ideogrammi che compongono il termine Reiki rappresentano la connessione tra 靈 Rei/Ling  atmosfera del Non Manifesto, implicito, pura informazione, Spirito e ki qi 氣 espressione individuale di… Continue Reading →

Tremore neurogeno liberatorio

“esercizi di rilascio del trauma” si basa sulla premessa che gli esseri umani abbiano all’interno del proprio corpo una capacità fisiologica di guarigione che gli permette di superare molte esperienze traumatiche attraverso semplici esercizi muscolari eseguibili in modo autonomo – insegna a evocare nel proprio corpo il tremore neurogeno allo scopo di rilasciare le tensioni accumulate e così ristabilire nell’organismo uno stato di benessere

千ヨクレイ Cho Ku Rei靈氣 reiki e simboli

”La mente può capire il definito ma non l’indefinibile” Giuseppe Perteghella   千ヨクレイ Trascrizione  in katakana, in Giappone vengono utilizzati tre diversi tipi di scrittura: lo hiragana (平仮名), il katakana (片仮名) e i kanji (漢字). I primi due costituiscono la scrittura autoctona fonetica, detta kana, il terzo è rappresentato dai caratteri ideografici di origine cinese.Il Katakana  è  distinguibile dallo hiragana per le sue forme rigide… Continue Reading →

Non Ordinario stato di coscienza

  Il Non Ordinario parla con il linguaggio dei simboli e delle immagini,non ha limiti nella forma.       Un’esperienza non descrivibile, ineffabile può essere accompagnata, innescata dal magico evocativo suono del tamburo e  altri suoni… E’ un momento per perdersi e ritrovarsi con qualcosa in più: un messaggio, un’immagine, un’emozione.        Uno… Continue Reading →

Powered by WordPress.com.

Up ↑