Do-in e MAKKO-HO Stretching dei Meridiani

Do-in e lo Stretching dei Meridiani sono una efficace tecnica, facile e adatta a tutti, che consente di esercitare u auto trattamento  sulle proprie tensioni muscolari e sui propri squilibri energetici.

Sperimentare i Meridiani come flusso di Energia Vitale o come una particolare sensazione di tensione durante gli esercizi di stretching,  permette di diventare consapevoli del proprio corpo e della condizione delle linee energetiche che lo attraversano.
Le caratteristiche di questi esercizi, che richiedono un impegno fisico minimo, sono il rilassamento psico-fisico e un ampliamento della propria consapevolezza.  Questo metodo abbina e mette in evidenza l’elemento psicologico unitamente a quello fisico. Il fine è risvegliare l’armonia della mente con quella del corpo, creando una sinergia a sostegno della salute di corpo e mente.

Combat Baduanjin 八段錦 e Kiko Qi Gong 氣功 Martialia Fluens Motus shadowboxing

qi1
Baduanjin 八段錦 

Baduanjin 八段錦, che in lingua cinese significa letteralmente le otto 八 bā, pezze 段 duàn, di broccato 錦 jǐn, è una serie di esercizi di Qi Gong 氣功 serie di pratiche e di esercizi collegati alla medicina tradizionale cinese e in parte alle arti marziali che prevedono la meditazione, la concentrazione mentale, il controllo della respirazione e particolari movimenti di esercizio fisico.

Il qi gong si pratica generalmente per il mantenimento della buona salute e del benessere sia fisici sia psicologici, tramite la cura e l’accrescimento della propria energia interna il Qi .

bab578_1a60d8536c6f451298c4e8e604a57f11_mv1
双手托天 Shuang shou to tien reggere il cielo con le due mani 左右开弓 zuǒyòu kāi gōng tirare con l’arco a sinistra e a destra

Baduanjin Si tratta di una  una serie di otto esercizi, che abbinano all’allenamento muscolare e respiratorio un massaggio degli organi interni.

Si ritiene che questi esercizi, praticati solitamente all’inizio di ogni sessione di allenamento, facilitino lo scorrere dell’energia vitale nei “canali” chiamati Jing Luo

Lo scopo è quello di termoregolare in modo uniforme tutti i gruppi muscolari e di sciogliere le articolazioni,  per evitare stiramenti.
Gli esercizi sono da eseguire con un atteggiamento mentale sereno, calmo e tranquillo, i muscoli rilassati ed una postura del corpo ben allineata così da permanere in uno stato di perfetto equilibrio per minimizzare lo sforzo che richiede la loro esecuzione.
La respirazione, deve essere addominale e segue i movimenti che vengono eseguiti.
Il baduanjin può essere praticato a sedere o in stazione eretta.

24296374_1681552315229228_6107734707657171949_n

In questa pratica Martialia Fluens Motus si integrano modus operandi et exercendi provenienti da diverse discipline Baduanjin 八段錦 Qi Gong氣功 nella versione KIKO Toshihiko Yayama e boxe delle ombre o shadowboxing

Vedi anche Medicina Tradizionale cinese

Moqui Balls Pietra dello sciamano

Navajo_Yebichai_(Yei_Bi_Chei)_dancers._Edward_S._Curtis._USA,_1900._The_Wellcome_Collection,_London
Si dice che gli sciamani appartenenti a varie tribù dei nativi d’America usassero le Moqui Balls per i contatti di iniziazione e per approfondire l’interazione con le proprie guide animali.

StevensArchUT
Le Moqui Marbles sono un vero mistero per  i geologi
Questi minerali chiamate anche Iron Balls , Indian Balls, Navaho Cherries o pietre degli sciamani per il loro valore spirituale, sembrerebbero a prima vista di natura artificiale. Sono di forma sferica, la superficie assai ruvida e dura: hanno un diametro che va dai 2-3 cm ai 20-30 circa. La zona in cui queste sfere sono state rinvenute si trova nel deserto degli Stati Uniti tra lo stato dello Utah ed il nord dell’Arizona, alla base del Navaho Sandstone, un sistema di formazioni di blocchi di arenaria.

La parte esterna è composta da ematite (ossido di ferro), all’interno invece si trova un finissimo composto di silice, tipo una sabbia di color corallo, mentre al centro di questa c’è un piccola sfera di pietra di arenaria.

foto_1
L’età stimata di queste “palline” è tra i 120 e i 190 milioni di anni, agli inizi dell’era Gurassica. La parte esterna è composta da ematite (ossido di ferro), all’interno invece si trova un finissimo composto di silice, tipo una sabbia di color corallo, mentre al centro di questa c’è un piccola sfera di pietra di arenaria.
 Secondo la teoria ufficiale dei geologi, le Moqui si sarebbero formate quando le dune di sabbia originali, successivamente trasformatesi nelle attuali Nevada Sandstone, erano sotto il mare. Il ferro in origine era probabilmente sotto forma di limonite che, sottoposta a grandi pressioni, ad una profondità che va dai 300 ai 700 m all’interno della crosta terrestre, si è trasformata in una specie di “gel”. Dopodichè i getti di gas vulcanici ad altissima temperatura hanno mutato la limonite in ematite modellandone la conformazione fino ad assumere quella attuale sferica.

Sono di forma sferica, la superficie assai ruvida e dura: hanno un diametro che va dai 2-3 cm ai 20-30 circa.

Queste concrezioni sono considerate come analoghi terrestri delle spherule ematite, chiamate “mirtilli” marziani , che il rover Opportunity ha trovato a Meridiani Planum su Marte.

Sfere di Baoding 保定健身球

SBiD-sketchbook_JingLuo

Le sfere metalliche della salute di Baoding fanno parte di un ramo della medicina tradizionale cinese o medicina cinese.
Il loro uso, che ebbe origine a Baoding, risale alla dinastia Ming (1368-1644). Consta di due sfere originariamente le sfere rotolanti erano piene, in seguito furono fabbricate vuote con una lamina sonora all’interno. Una coppia di sfere comprende una sfera con un tono acustico alto ed una con un tono basso.
Secondo la teoria cinese  經絡 Jingluo si intendono i canali principali e secondari che all’interno del corpo umano formano un intreccio di passaggi attraverso i quali circola l’energia vitale e lungo i quali sono distribuiti i punti di agopuntura, le dita delle mani sono collegate con il cuore, con i nervi della testa e con tutti gli organi vitali del corpo umano. Facendo roteare fra le dita le due sfere metalliche, verrebbero stimolati  i punti dell’agopuntura delle mani  corrispondenti a questi organi.

 


Questa pratica mantiene i canali del Jingluo liberi da ostacoli ed in piena attività, rende armonica l’azione dell’energia vitale e del sangue, scioglie i muscoli, rafforza la struttura ossea, rischiara la mente, facilità la circolazione ematica, previene l’ipertensione e varie altre affezioni croniche. L’esercizio giornaliero con queste sfere, prolungato per mesi e anni porta a risultati positivi di stimolazione dell’attività encefalica e della memoria, di sollievo della fatica fisica e psichica per una vita sana e duratura. –
Secondo la tradizione cinese, ma anche secondo le scuole esoteriche occidentali, ogni dito è abbinato ad un organo e muovendo le dita si “massaggiano” gli organi e viene stimolata l’energia vitale. Energia che si muove attraverso i circuiti energetici del corpo經絡 meridiani

Schermata 2017-05-29 alle 19.03.38
保定健身球

La manipolazione delle sfere è utilizzata contro la rigidità articolare, il rinforzamento delle dita e la concentrazione mentale, posso essere utilizzate a scopo meditativo.

Mudrā मुद्रा 印相

 

y1323091096_1ddd22e9_28

     Mudrā in Sanscrito मुद्रा letteralmente “sigillo” 
inzō
印相  Giapponese  ཕྱག་ རྒྱ་ Tibetano


In lingua cinese
印 yìn “segno, emblema, sigillo”
手印 shǒuyìn “gesto-sigillo
“印相 yìnxiàng “immagine sigillo”
契印 qìyìn “sigillo solenne”
密印 “sigillo segreto”.
Designa un gesto simbolico che in varie religioni è discipline viene usato per ottenere benefici sul piano fisico, energetico e/o spirituale, alcuni mudra coinvolgono tutto il corpo, la maggior parte sono eseguiti con le mani e le dita, dove terminano o passano i meridiani 經絡 jingluo o i nadi della tradizione Hindu.
un mudra è un gesto spirituale e un sigillo di autenticità energico impiegato nella iconografia e la pratica spirituale, sono utilizzate nella pratica yoga o in altre discipline come completamento di alcuni asana (posizioni) durante le fasi meditative.
Questi gesti possono essere utilizzati con movimenti, durante danze, durante le cerimonie di iniziazione.

DP234311_CRD

EFT Emotional Freedom Techniques

 

EFT è un metodo di auto-aiuto (e di guida) sviluppato nel 1995 dall’ingegnere californiano Gary Craig sulle basi di una tecnica chiamata TFT (Thought Field Therapy), dello psicoterapeuta  Roger Callahan,  creatore di TFT (Thought Field Therapy), la Terapia del Campo del Pensiero.
Dopo aver studiato Chinesiologia Applicata, metodo creato dal chiropratico americano, George Goodheart e dallo psichiatra australiano, John Diamond, che si basano sui principi energetici dell’agopuntura , ha conseguito una forte  esperienza di serendipità che ha cambiato la sua vita come psicologo e terapeuta per sempre.
EFT  si stimolano  una serie di punti del corpo connessi con la rete dei Meridiani (Medicina Tradizionale Cinese) mentre l’attenzione viene posta sulla tematica da risolvere. Si attivano i punti mentre si lasciano fluire i pensieri (e le sensazioni), descrivendoli opportunamente con parole o frasi.  La pratica assidua consente di aumentare il proprio livello di energia  suscitando una sensazione di  benessere.
Il dr. Riger Callahan coniò l’espressione inversione psicologica intendendo che un soggetto può trovarsi relativamente ad un tema della sua esistenza in uno stato di “inversione energetica” , tale stato può essere riequilibrato utilizzando svariate tecniche tra cui EFT.

Orbita Microcosmica 小周天 xiao-zhou-tian

小周天気功法 metodo del piccolo circuito celeste qi gong kiko L’orbita microcosmica per la sua assonanza con la terminologia alchemica occidentale è un termine con il quale si designa il 小周天 Xiao Zhou Tian, Piccolo Circuito Celeste percorso di  visualizzazione  legato ai seguaci del Tao 道 . Secondo la medicina tradizionale cinese (MTC), lungo il corpo umano scorrono dei canali di energia 氣 (qi) detti meridiani 經絡 jingluo , detta anche rete di canali,che formano un sistema energetico.

La circolazione del 氣 ki qi si dipana lungo i  due Canali Speciali:

du mai ren mai

il meridiano Du ed il meridiano Ren
Vaso Concezione (Ren Mai) – 任脈  e Vaso governatore (Du Mai) – 督脈
Il meridiano DU, tradotto come Vaso Governatore, raccoglie e gestisce il Qi nella sua fase 陽 Yang, ed il meridiano Ren, detto Vaso della Concezione, fa lo stesso per il Qi in fase 陰Yin.

Nel video l’esecuzione dell’orbita microcosimica del metodo del Dr. Toshihiko Yayama La parola kikô è generalmente compresa come traduzione giapponese di qi gong cinese, ma ci sono alcune differenze di contenuto. Nel kikô del dottor Yayama ci sono più elementi: il qi gong cinese, lo yoga, le arti marziali, il buddismo esoterico, le medicine tradizionali cinesi e giapponesi e la medicina occidentale.

Dāntián 丹田

14311353_1202769456440852_5859874347314808343_oIl Dan tian (cinese: Dāntián 丹田; giapponese: Tanden 丹田; coreano: 단전 DanJeon 丹田; tailandese Dantian ตันเถียน) letteralmente significa “campo tian di cinabro dan” :
Nella Medicina tradizionale cinese, si suppone sia il luogo nel corpo dove il chi /qi, viene conservato, accumulato e dal quale poi si irradia nei diversi meridiani del corpo.
E’ un elemento rilevante nell’Alchimia Interiore del taoismo, nelle  tecniche meditative interne di origine cinesi, nelle arti marziali orientali.
Dan (丹) che viene tradotto con Rosso, Pillola, Polveri farmaceutiche;
Tian (田) che viene tradotto con Campo, Appezzamento, Terreno Coltivato.
“campo dell’elisir”
Il cinabro o cinnabrite o cinnabarite o solfuro di mercurio è un minerale, appartenente alla classe dei solfuri dall’aspetto rossiccio; noto già ai Greci (greco antico Κιννάβαρι, έως, τό e dal latino cinnàbaris). Chimicamente è un’unione di zolfo e mercurio (formula chimica HgS) pertanto, dato il suo contenuto in mercurio, è da considerarsi minerale tossico.
Da questo minerale, tramite arrostimento e successiva condensazione, si estrae il mercurio. I più importanti giacimenti si trovano ad Almadén in Spagna
(oggi i giacimenti più produttivi), in Italia nella zona del Monte Amiata (con quelli che furono i secondi giacimenti più produttivi al mondo) e a Idria in Slovenia.
I cristalli sono ancora più rari dello stesso minerale e si trovano nella regione cinese dello Hunan.
Per la sua capacità di trasformarsi in mercurio che viene estratto dal minerale per arrostimento, il Cinabro è alla base di tutto il pensiero alchemico cinese dell’antichità e riveste un ruolo di primaria importanza anche nelle ricerche di longevità e di immortalità del Taoismo.
L’esoterista Jiulius Evola riprende il nome del minerale per il titolo del suo libro ‘Il cammino del Cinabro’, che è la metafora in forma autobiografica del pensiero esoterico e alchemico dell’autore.
In medicina fu utilizzato dal filosofo, poeta, medico autodidatta, Tommaso Campanella come uno dei componenti nella cura della sifilide.
In pittura il Cinabro, sia naturale che sintetizzato, è stato usato per produrre il pigmento vermiglione.

Meditazione degli Otto straordinaria Meridiani 開通八脈法 eseguendo  la grande e la piccola  circolazione  大小 周天, Da Xiao Zhou Tian dalle teorie del Taoismo nella versione di meditazione in piedi 站樁, Zhan Zhuang si ringrazia 谢谢 李章智

Shiatsu 指圧 Reiki 靈氣 pratiche di rilassamento profondo


ideogramma-shiatsuShiatsu
指圧 (shi dito atsu pressione) è una disciplina diffusa in Giappone sin dal VI secolo è una pratica manuale di pressioni  che stimolano nel ricevente “ukè” = colui che riceve con rispetto, un processo di riequilibrio ,durante il quale vengono effettuate pressioni sostenenti, costanti e perpendicolari sul corpo avvalendosi soprattutto dei polpastrelli,  di gomiti, ginocchia e palmi delle mani, colui che tratta ,”torì” = colui che opera con rispetto, stimola tramite le pressioni i punti dei meridiani facilitando nel ricevente  il fluire naturale dell’energia vitale, similmente nel Reiki colui che effettua il trattamento facilita e induce stati di rilassamento graduale.
Esistono molte scuole ed approcci diversi di pratica.

KI COMBAT 氣武 metodo disciplina pratica

chisao-sensibilita-udine-gemona-wingtsun-150x150KI Combat 氣武 (ki Bu in giapponese Qi WU in cinese) è un metodo, una disciplina, una pratica che ha la finalità di integrare tecniche ed esercizi rivolti alla facilitazione dei processi di rilassamento e di rigenerazione psicofisica, nell’intento di ridurre le tensioni accumulate e con lo scopo di generare uno stato di benessere e alcune tecniche e pratiche derivanti dalle discipline di combattimento e le arti marziali, con un prevalente scopo catartico  ma senza un confronto fisico d’impatto. Tale insieme di discipline spazia da tecniche  quali la ‘callistenia taoista’, che consiste in una serie di esercizi di difficoltà progressiva, che si svolgono attraverso il controllo del corpo (sia in quiete che in movimento), del respiro, del pensiero e delle emozioni, al fine di rigenerare e facilitare un profondo rilassamento e indurre uno stato di benessere ( esercizi di Baduanjin 八段錦 Qigong, 氣功, “Maestria del Qi“, ecc..) a tecniche di Do-in e lo Stretching dei Meridiani sono una efficace tecnica,che consente di esercitare un auto trattamento  sulle proprie tensioni muscolari e sui propri squilibri energetici o i cinque tibetani (derivazione delle asana dello yoga)  oltre a tecniche di sensibilizzazione nella distanza del trapping (distanza ravvicinata) tui shou 推手 mani che spingono i黐手
mani appiccicose, si riferisce a uno degli esercizi più importanti nella pratica dello stile di kung-fu Wing Chun, e consente di sviluppare una reattività tattile immediata ed istintiva in risposta all’azione dell’compagno di allenamento, UBAD del Panantukan ed altro.
Tecniche di preparatorie della boxe della thai e del Keysi Fighting Method.

fra trainer

Blog su WordPress.com.

Su ↑